lunedì 22 giugno 2009

Seta

6a parte - capitolo secondo

Davvero non riuscivo a comprendere perchè non riuscisse ad amarsi. Per me era stato così istintivo e naturale innamorarmi di Lei.
Mi chiedevo come non riuscisse a vedere lo splendore che era. Sotto ogni punto di vista.
Non che non avesse difetti, ma, quelli che aveva, diventavano come caramelle mou su di Lei. Ed io adoravo le caramelle.
Non riuscivo a tenerle il muso per più di un quarto d'ora quando mi scontravo con Lei. Mi fregava sempre con quegli occhi lì. La mia collera o la mia amarezza del momento sbiadiva dentro quel suo mondo, dannazione, era più forte di me. E mi piaceva da morire anche per questo.
Non amava il suo corpo: troppo morbido, diceva Lei. Ma quelle curve mandavano fuori strada non soltanto me. Vedevo gli occhi ammiranti dei ragazzi che si scontravano con i miei.
Quante scazzottate ho fatto nella mia mente.
Lei sorrideva, incredula.
Quei suoi occhi poi non lasciavano certo indifferenti. Avevano un qualcosa di inesprimibile dentro. Di una dolcezza assoluta ma non smielata. Sapevano essere felini e sensuali tanto da graffiarti l'anima, indelebilmente. Estremamente vivi. Talvolta sembravano pieni di pagliuzze dorate, quasi tempestati di stelle.
Copriva sempre troppo la sua pelle candida come a volersi proteggere da ciò che stava la fuori ma sapeva mostrarsi a me profondamente e questo mi riempiva di gioia. Quante volte l'ho guardata addormentarsi fra le mie braccia mentre le mie mani carezzavano il suo corpo. Aveva sempre la tenerezza di un bambino e la sensualità di donna, assumendo sempre espressioni diverse.

Eppure.. quel suo specchio continuava ad urlare.

6 commenti:

  1. non sai quanto mi faccia pensare uquesto passaggio.

    RispondiElimina
  2. Hola!!!
    Siempre me parecen muy interesantes tus post.
    Cada vez "seta".... me engancha más...
    Es muy lindo lo ke tú escribes...

    ... Y gracias por comentarme tan amenudo....

    Besos!

    RispondiElimina
  3. Un abbrakkio, Ya! :-) Questa storia, continua lasciando, un fremito, dolcissimo!!! X ora, mio picci' sembra fare il bravo!! Speriamoo!! :-D
    Un abbrakkio, di nuovo!! :-)

    RispondiElimina
  4. Bel blog complimenti...Dany

    RispondiElimina
  5. Inizio da qui a leggere la tua storia...è sritta molto bene..faro' dei passi indietro a recuperare cio' che ho perso...ciao

    RispondiElimina
  6. Niente male, bambola, continua. Non mollare.

    RispondiElimina